stiamo tranquilli…

Blob resiste

0 commenti

Su suggerimento di @GiMa.

Un’analisi di Cecilia Valenti, pubblicata da Il Tascabile la scorsa settimana, sulla leggendaria trasmissione satirica italiana Blob

“Gli studi di Blob si trovano alla periferia di Roma, in una ex-fabbrica di frigoriferi e sono raggiungibili solo in autobus o in auto. Una situazione topografica significativa, pensai: Blob, che fin dagli esordi si è dichiarato terzo occhio osservante e distaccato del postmoderno, che si è posto ai margini della neotelevisione volendone rappresentare la deriva più eccentrica e concettuale, si produce in una fatiscente fabbrica in disuso, lontano dagli uffici Rai di via Mazzini. Decentramento dunque come presupposto per una postura critica, auto-alienazione elevata a forma di sovversione, pensai, mentre percorrevo il lungo corridoio che conduceva alla sala di montaggio, dipingendo Blob romanticamente come cellula eversiva.”

 

Immagine da pixabay.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.