stiamo tranquilli…

Un accordo tra la LAV e i Carabinieri

di ogeid3 • 23 Ago 2017 • 0 commenti 0

Su suggerimento di @ogeid3.

Recentemente la LAV (Lega Anti Vivisezione) ha siglato un accordo con l’Arma dei Carabinieri. Grazie ad alcune leggi le associazioni animaliste possono ricavare fondi non soltanto tramite le donazioni ma anche costituendosi come parte civile ai processi che riguardano reati contro gli animali e dalle entrate derivate dalle sanzioni. 

Cultura, Feat

Il nuovo tribalismo: da dove viene e dove ci porterà

di @spacc • 22 Ago 2017 • 0 commenti 3

A cura di @spacc.

Un articolo su Stradeonline ci parla del tribalismo e di come esso, per effetto, tra le altre cause, dell’utilizzo dei social network), stia riemergendo:

Si possono notare fenomeni tribali su varie scale: la rinascita dei localismi, il secessionismo, e il successo dei movimenti conservatori e delle politiche xenofobe e tendenzialmente repressive, in risposta a un periodo critico segnato da grandi flussi migratori, dal terrorismo di matrice islamica, dalla crisi economica, dalle conseguenze della globalizzazione, dalla precarietà lavorativa e dall’austerity; si assiste alla polarizzazione dei dibattiti intorno agli stili di vita, all’uso e alla regolamentazione delle armi, ai diritti civili, ai regimi alimentari, all’etica della ricerca scientifica e all’accanimento terapeutico, come testimoniato dalla storia di Charlie Gard.

 

Cultura, Feat

Giappone: riti contro la fine della storia

Giappone: riti contro la fine della storia

di Invecchiato Mare • 17 Ago 2017 • 0 commenti 2

A cura di @Invecchiato Mare.

Partendo dal pensiero di Alexandre Kojève, Antonio Lucci su Doppiozero racconta il suo Giappone:

Kojève aveva raccolto attorno a sé, alla metà degli anni ’30 uno sparuto manipolo di studenti, che a Parigi ascoltavano con cadenza regolare le sue lezioni: Jacques Lacan, Georges Bataille, Raymond Queneau (per fare solo tre nomi) erano tra gli uditori più assidui.

 

Cultura, Rapide

Annunci di lavoro troppo “femminili” per gli uomini [EN]

Annunci di lavoro troppo “femminili” per gli uomini [EN]

di cris • 17 Ago 2017 • 0 commenti 1

A cura di @cris.

Claire Can Miller sul New York Times si interroga sul vocabolario usato negli annunci di lavoro, che in alcuni casi sembra scoraggiare la platea maschile dal proporsi per alcuni posti lavoro:

Job postings for home health aides say applicants need to be “sympathetic” and “caring,” “empathetic” and focused on “families.” It turns out that doesn’t lead very many men to apply.

 

Cultura, Rapide

Questo signore ha scritto un brutto libro

di Gianni Schicchi • 17 Ago 2017 • 0 commenti 1

Su suggerimento di @Gianni Schicchi.

Il critico Gian Paolo Serino stronca il romanzo Le otto montagne, vincitore dell’ultimo premio Strega, accusandolo di aver prodotto un libro “preconfezionato da mesi di marketing”:

In sintesi: Cognetti diventa Garrone e addirittura «la fabbrica è agitata da scioperi»: per dire che, in questo libro, ogni parola è studiata per non scontentare nessuno.

 

Cultura, Feat