stiamo tranquilli…

La redazione di “pagina99” ha annunciato due giorni di sciopero dopo che tre dipendenti sono stati licenziati senza preavviso

La redazione di “pagina99” ha annunciato due giorni di sciopero dopo che tre dipendenti sono stati licenziati senza preavviso

di hookii • 12 Dic 2017 • 0 commenti 0

La redazione di pagina99, settimanale di approfondimenti politici ed economici che esiste in diverse forme da circa quattro anni (all’inizio usciva come quotidiano), e che da altrettanti anni ha problemi a mantenersi e a trovare un modello economico sostenibile, ha annunciato due

The post La redazione di “pagina99” ha annunciato due giorni di sciopero dopo che tre dipendenti sono stati licenziati senza preavviso appeared first on Il Post

Ex feed, Media

Charlie Kaufman è il miglior sceneggiatore del mondo e nessuno gli fa scrivere film

di Ruperto Spanò • 28 Nov 2017 • 0 commenti 2

Su suggerimento di @Ruperto Spanò.

Un articolo su The Vision racconta il difficile momento che sta attraversando la carriera di Charlie Kaufman, famoso soprattutto come sceneggiatore di Eternal Sunshine of the Spotless Mind (in italiano reso a suo tempo con Se mi lasci ti cancello), Essere John Malkovic e Confessioni di una mente pericolosa:

Nessuno vuole più Charlie Kaufman.

 

Feat, Media

Perché i milioni di views degli youtuber non valgono nulla

di FabioGhibli • 15 Nov 2017 • 0 commenti 2

Su suggerimento di @Fabioghibli.

Max Aprea su Vision si interessa alle reazione degli youtuber messi alle strette dall’avvento della così detta adpocalypse, cioè la decisione da parte di Youtube di restringere i criteri che permettono a un canale di ricevere una parte dei proventi pubblicitari che genera:

l’algoritmo YouTube ha cominciato a promuovere video in base ai minuti visti piuttosto che al totale di visualizzazioni.

 

Feat, Media

Obiettivi e reale efficacia dei troll russi [EN]

di Festina Lente • 3 Nov 2017 • 0 commenti 4

A cura di @Festina Lente.

Secondo uno studio pubblicato pochi giorni fa dall’U.S. Congress Intelligence Committee, la propaganda su Facebook, Youtube, Twitter ed altri social media organizzata dai troll russi non aveva come obiettivo quello di far vincere Trump, ma quello di screditare il sistema politico americano, fomentando divisioni, astio e sospetto. 

Feat, Media

Le fake news della C.I.A. [EN]

di corvoninety • 18 Ott 2017 • 0 commenti 8

A cura di @corvoninety.

In questo articolo del New York Times, Kenneth Osgood -professore di storia alla Colorado School of Mines- ritiene che l’interferenza russa alle elezioni presidenziali americane del 2016 non sia stata certo la prima occasione in cui un governo tenta di manipolare i media. 

Feat, Media