stiamo tranquilli…

Chi scrive è un maschio

0 commenti

A cura di @MadameChiaraS + Freccia.

A freddo, un uomo (un antropologo) ragiona in un articolo per Doppiozero nel dopo-Weinstein sull’attuale situazione di sessualità e desiderio maschili e femminili, di come questi vengano attraversati da ideologie e umori di ogni segno, e dei rischi della loro strumentalizzazione.

Quello che sul fondo si muove è il pericolo di essere sprofondati in una sabbia mobile che ci risucchierà tutti, che mescolerà colpevoli e vittime e che cancellerà la magnifica costellazione del desiderio di cui è fatta l’umanità.

Immagine da Pexels.

Errori o problemi nell'introduzione? segnalaceli.
Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.