stiamo tranquilli…

Il Primo Maggio, i giovani e quel che non si dice

0 commenti

Su suggerimento di @Yoghi.

Il tema del lavoro, come altri, non è mai semplificabile. Tantomeno oggi. Intreccia l’anomalia di una formazione universitaria poco diffusa e, al contempo, centrata su profili che chi dà lavoro non cerca, con l’apartheid verso i giovani, in un Paese dominato dalla tendenza all’invecchiamento, ossessivo nella discussione sulla spesa per welfare e pensioni e assai meno attento alle risorse da destinare alle politiche attive per far incontrare domanda e offerta di occupazione.

Lo scorao primo maggio ricorrevano i 70 anni la strage di Portella della Ginestra e del primo volo Alitalia. Un articolo di Alberto Orioli su Il Sole 24 Ore prende spunto da questi due eventi per trattare il tema dei giovani e del lavoro.

 

Immagine da pixabay.

Errori o problemi nell'introduzione? segnalaceli.
Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.