stiamo tranquilli…

Rappresentare l’invisibile. Il senso della bellezza per Jalongo

Rappresentare l’invisibile. Il senso della bellezza per Jalongo

0 commenti

A cura di @NedCuttle21(Ulm).

In un’intervista per Left a cura di Martina Brandizzi e Ilaria Rocchi, il regista Valerio Jalongo parla del suo ultimo lavoro, il film documentario Il senso della bellezza – Arte e scienza al CERN:

Il senso della bellezza – Arte e scienza al Cern, film documentario di Valerio Jalongo è stato inizialmente proiettato nelle sale italiane unicamente il 21 e 22 novembre, riscuotendo un inaspettato successo tra il pubblico specializzato e non, tanto da richiedere una nuova programmazione in tutta Italia Quest’opera che indaga le connessioni tra arte e scienza, meraviglia il pubblico, aprendo le porte del laboratorio di ricerca più grande al mondo. Ed è proprio questa comunità scientifica internazionale, che in momento di crisi politica europea, rappresenta una realtà non più utopica, in cui la ricerca, il desiderio di conoscenza e libertà di pensiero sono animate da una passione collettiva.

 

 


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.