stiamo tranquilli…

Tesla costruirà in casa i componenti dell’Autopilot? [EN]

0 commenti

A cura di @BenReilly.

A poco più di un anno dal tragico incidente mortale che diede il via al divorzio tra Tesla e Mobileye, che forniva l’hardware per l’Autopilot, l’azienda di Elon Musk procede nei test sull’AEB (Autonomous Emergency Braking), disabilitando da remoto la frenata di emergenza su alcuni modelli per raccogliere dati sul funzionamento del sistema.

Secondo Ars Technica Tesla starebbe inoltre cercando di abbandonare la piattaforma Nvidia Drive PX, che è la base dell’attuale Autopilot, per passare ad hardware costruito in casa, in risposta alle recenti e sempre maggiori partnership di Nvidia con altri produttori di auto.

Immagine via WikiMedia

Errori o problemi nell'introduzione? segnalaceli.
Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.