stiamo tranquilli…

Il futuro di CRISPR

di pigtr • 5 Dic 2018 • 0 commenti 3

Una puntata tutta dedicata alla medicina e alla biologia. Paolo e Valeria sono lieti di condurvi attraverso l’episodio 232 del vostro podcast scientifico preferito!

 

Feat, Rapide

Si discute di CRISPR sull’uomo

Si discute di CRISPR sull’uomo

di LB • 22 Giu 2016 • 0 commenti 4

Su suggerimento di @LB

Il National Institutes of Health USA sta pensando di iniziare esperimenti sulla modifica genetica di cellule T dell’uomo per renderle più efficaci nel combattere i tumori: le cellule T verranno ‘cresciute’ in vitro ed infuse nel paziente; non avranno quindi possibilità di replicarsi all’interno del corpo. 

Feat, Scienza

CRISPR: fra brevetti e nuove armi biologiche

di Ogeid3 • 24 Mar 2016 • 59 commenti 7

Su suggerimento di @ogeid3
Su Scienzainrete,  Francesco Aiello ci parla della lotta per il riconoscimento della “paternità” del sistema CRISPR-Cas9 tra Jennifer Doudna e Emmanuelle Charpentier dell’Università della California e Feng Zhang del MIT, che rivendicano entrambi la possibilità di brevettare tale scoperta. 

Scienza

L’editing del DNA come cura [EN]

di Baco • 20 Gen 2017 • 0 commenti 23

A cura di @Baco

Un gruppo di ricercatori dei National Institutes of Health a Bethesda ha dimostrato, in uno studio pubblicato su Science Translational Medicine, che è possibile utilizzare la tecnica dell’editing genetico per curare alcune forme di immunodeficienza, in particolare la Malattia Granulomatosa Cronica (CGD), un disordine ematologico che determina una grave e spesso fatale forma di immunodeficienza dei bambini. 

Feat, hookii Best, Scienza

Modificare il DNA è ancora più semplice.

di Massimo011 • 27 Apr 2015 • 109 commenti 9

Su segnalazione di @Massimo011

In questo articolo di Repubblica Elena Dusi ci dà un’idea di cosa sia la tecnologia CRISPR (Clustered Regularly Interspaced Short Palindromic Repeats), un enorme passo verso la concreta possibilità di modificare con precisione crescente e con strumentazioni non troppo costose il DNA umano, per motivi nobili come la prevenzione di malattie genetiche, ma col rischio concreto di utilizzi pericolosamente vicini all’eugenetica. 

Scienza, Tecnologia