stiamo tranquilli…

L’era del manicomio illimitato. Pratiche e riflessioni di uno psichiatra riluttante

0 commenti

Un articolo apparso su Scenari Mimesis racconta l’opera di Piero Cipriano.

Una puntuale ricostruzione di questa trasformazione è stata tracciata da Piero Cipriano – “psichiatra riluttante”, come ama definirsi – in una serie di libri editi da Elèuthera.
L’autore ha fatto dei Servizi Psichiatrici di Diagnosi e Cura (SPDC), presso cui lavora, il punto di osservazione privilegiato da cui tentare di capire sia chi sembra non saper “stare al mondo” che quella società cinica e spietata che mentre da un lato espelle i sui “scarti” – chi si rivela incapace di adeguarsi a essa – dall’altro riesce a renderli produttivi attraverso le cliniche e la chimico-dipendenza spacciata attraverso diagnosi comandate dai manuali diagnostici statunitensi.

Immagine da Wikimedia.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.