stiamo tranquilli…

La smania referendaria non è la cura, è il male

La smania referendaria non è la cura, è il male

di cocomeraio • 16 Gen 2019 • 0 commenti 4

A cura di @cocomeraio.

Francesco Cundari su Leftwing si schiera contro l’idea che il programma politico dell’opposizione possa basarsi su un elenco di referendum (sulla Tav, sul reddito di cittadinanza, sul decreto Salvini), considerandola una resa culturale oltre che un azzardo politico, ritenendo che al contrario le mediazioni politiche, sociali e istituzionali andrebbero ricostruite e non saltate. 

Feat, Politica

Yurij Castelfranchi: il Brasile non ha mai davvero affrontato aspetti cruciali della propria storia, come la schiavitù, l’oligarchia e la dittatura.

Yurij Castelfranchi: il Brasile non ha mai davvero affrontato aspetti cruciali della propria storia, come la schiavitù, l’oligarchia e la dittatura.

di NedCuttle21(Ulm) • 10 Gen 2019 • 0 commenti 1

A cura di @NedCuttle21(Ulm).

In un’intervista pubblicata su Left, il sociologo e divulgatore scientifico Yurij Castelfranchi dell’Universidade Federal de Minas Gerais prova a fornire un quadro socio-politico del Brasile a guida Bolsonaro, mostrando preoccupazione per il futuro delle comunità indigene dell’Amazzonia e dell’ambiente. 

Politica, Rapide