stiamo tranquilli…

Come sono cambiate le regole sulla tutela dei dati

0 commenti

A cura di @S.

Ecco cosa cambierà in materia di protezione dei dati dal 25 maggio 2018 secondo uno studio di Lorenza Morello, in sei punti:

  • un più facile accesso per i cittadini alle informazioni riguardanti i loro dati e le finalità e modalità di trattamento degli stessi;
  • un diritto alla portabilità dei dati che consentirà di trasferire i dati personali tra i vari servizi online;
  • l’istituzionalizzazione del diritto all’oblio (denominato diritto alla cancellazione nel regolamento) come previsto dalla Corte di Giustizia europea, che consentirà di chiedere ed ottenere la rimozione dei dati quando viene meno l’interesse pubblico alla notizia;
  • l’obbligo di notifica da parte delle aziende delle gravi violazioni dei dati dei cittadini;
  • le aziende dovranno rispondere alla sola autorità di vigilanza dello Stato nel quale hanno la sede principale (principio dello “sportello unico”);
  • multe fino al 4% del fatturato globale delle aziende in caso di violazioni delle norme.

Immagine da Flickr.

 

Errori o problemi nell'introduzione? segnalaceli.
Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.