stiamo tranquilli…

La donna che può lavorare non ha diritto al mantenimento

di Francesco Vitellini • 14 Gen 2016 • 146 commenti 4

Su suggerimento di @Francesco Vitellini

In un recente pronunciamento la Corte di Cassazione ha stabilito che, in caso di separazione dei coniugi, “se la moglie ha idonea capacità lavorativa – anche se durante il matrimonio era casalinga – può ben andare a lavorare e non ha diritto all’assegno da parte dell’ex marito”. 

Feat, Italia