stiamo tranquilli…

Cent’anni dalla Grande Guerra

0 commenti

Armistizio, non pace. Alla fine dell’estate del 1918, dopo più di quattro anni di guerra sanguinosissima, i governi di Francia, Regno Unito e Germania capiscono che andare avanti non ha più senso: appare chiaro che i tedeschi stanno perdendo la guerra e che gli alleati riusciranno infine a vincerla grazie al supporto degli Stati Uniti, entrati nel conflitto all’inizio del 1917 e capaci di attingere a un serbatoio di uomini tale da rendere impossibile la resistenza tedesca.

Continua a leggere su Marat, la newsletter di Francesco Maselli.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.