stiamo tranquilli…

Gli uccelli del malaugurio

0 commenti

A cura di @orpeggio

Nel mercato dei beni di largo consumo, come gli alimentari, insieme ai prodotti che persistono invariati per anni e decenni si incontra un’infinita sequenza di tentativi falliti, quei cibi di sapore improbabile o prodotti dall’utilità poco chiara che ci fanno domandare “chi mai li comprerebbe?”

La risposta, secondo una ricerca di mercato svolta al MIT, sarebbe almeno in parte sempre le stesse persone.

Un gruppo di professori di marketing e management della prestigiosa università della costa Est sostiene di aver identificato un curioso cluster di clienti, con la tendenza ad acquistare molto più spesso del previsto ogni sorta di prodotti destinati ad una fine rapida e ingloriosa. Saranno forse nuovi soggetti di studio per le ricerche di mercato?

 


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.