stiamo tranquilli…

Hong Kong a tutto tweet

0 commenti

Oggi si parla di:
– #HongKongprotests, social e disinformazione
– mercato delle vulnerabilità: il sorpasso di Android
– l’infiltrato olandese dietro a Stuxnet
– truffa del Ceo con audio deepfake
– prove di riconoscimento facciale a Londra
– perquisizioni del telefono alla frontiera
– e altro

Continua a leggere su Guerre di Rete, la newsletter di Carola Frediani.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.