stiamo tranquilli…

L’emergenza-coronavirus-10 maggio-13-maggio-2021

0 commenti

Sul sito della protezione civile si può vedere una mappa della situazione in Italia (qui c’è la versione per dispositivi mobili). Su VirusConV si possono trovare i dati per la situazione mondiale. Il sito del Sole 24 ore fornisce dati e mappe aggiornate e qui potete trovare infografiche aggiornate sulla base dei dati del Ministero della Salute. Qui la situazione della copertura vaccinale.

Qui trovate la pagina ufficiale di AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) con tutte le ultime novità sugli studi condotti in Italia. Qui trovate gli aggiornamenti settimanali dell’ISS (Istituto Superiore di Sanità)
Se ci sono articoli che vorreste vedere nel prossimo post segnalateli qui.
Manteniamo leggibili i post sulla pandemia.
Facciamo uno sforzo contenendo gli OT e le risse: leggere le discussioni centrate sull’argomento è utile a tutti

Lancet riunisce tutti gli articoli sull’epidemia nel Covid-19 Resource Centre

di Francysar

Lancet ha creato il Covid-19 Resource Centre che riunisce gli articoli contenuti in tutte le riviste del network. Tutti i contenuti sono accessibili gratuitamente. Qui c’è una traduzione in italiano di quelli più recenti, ad esempio:

Tocilizumab in pazienti ricoverati con Covid-19: i risultati dello studio RECOVERY
1 MAGGIOTocilizumab in patients admitted to hospital with COVID-19 (RECOVERY): a randomised, controlled, open-label, platform trial
Tra il 23 aprile 2020 e il 24 gennaio 2021, 4116 adulti di 21.550 pazienti arruolati nello studio RECOVERY sono stati inclusi nella valutazione di tocilizumab, compresi 3385 (82%) pazienti che ricevevano corticosteroidi sistemici. Complessivamente, 621 (31%) dei 2022 pazienti che ricevevano tocilizumab e 729 (35%) dei 2094 con cure standard sono morti entro 28 giorni. Risultati coerenti sono stati osservati in tutti i sottogruppi di pazienti, compresi quelli che ricevevano corticosteroidi sistemici. I pazienti assegnati a tocilizumab avevano maggiori probabilità di essere dimessi dall’ospedale entro 28 giorni (57% vs 50%). Tra coloro che non ricevevano ventilazione meccanica, i pazienti assegnati a tocilizumab avevano meno probabilità di raggiungere l’endpoint di ventilazione meccanica invasiva o morte (35% vs 42%).
Nei pazienti ospedalizzati con ipossia e infiammazione sistemica, tocilizumab ha migliorato la sopravvivenza e altri risultati clinici. Questi benefici sono stati osservati indipendentemente dalla quantità di supporto respiratorio e si aggiungevano ai benefici dei corticosteroidi sistemici.

Covid e disuguaglianze etniche: lo studio su 17 milioni di individui in UK
30 APRILE. Ethnic differences in SARS-CoV-2 infection and COVID-19-related hospitalisation, intensive care unit admission, and death in 17 million adults in England: an observational cohort study using the OpenSAFELY platform
COVID-19 ha colpito duramente le minoranze etniche nel Regno Unito. L’obiettivo dello studio è quantificare le differenze tra le etnie nell’infezione e negli esiti di COVID-19 durante la prima e la seconda ondata della pandemia COVID-19 in Inghilterra. Lo studio osservazionale di coorte è stato condotto su adulti (di età ≥ 18 anni) registrati presso gli ambulatori di assistenza primaria in Inghilterra per i quali erano disponibili le cartelle cliniche elettroniche tramite la piattaforma OpenSAFELY. Questi dati sono stati collegati ai dati provenienti da altre fonti: test SARS-CoV-2 e risultati dei test positivi, ricoveri ospedalieri correlati a COVID-19, ricoveri in unità di terapia intensiva (ICU) e decesso. L’etnia è quella registrata nel record sanitario, raggruppata in cinque categorie: bianco, asiatico meridionale, nero, altro e misto e 16 sottocategorie. Alcune popolazioni di etniche minoritarie presentano un rischio molto alto di risultare positive a SARS-CoV-2 e di esiti avversi per COVID-19 rispetto alla popolazione bianca, anche dopo aver tenuto conto delle differenze nelle caratteristiche sociodemografiche, cliniche e familiari. È probabile che le cause siano multifattoriali e delineare i meccanismi esatti è cruciale. Affrontare le disuguaglianze etniche richiederà un’azione su molti fronti, compresa la riduzione delle disuguaglianze strutturali, la risoluzione degli ostacoli per un’assistenza equa e il miglioramento della diffusione dei test e della vaccinazione.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.