stiamo tranquilli…

Ronaldinho è stato trasferito agli arresti domiciliari dalle autorità paraguaiane: era in carcere da un mese

Ronaldinho è stato trasferito agli arresti domiciliari dalle autorità paraguaiane: era in carcere da un mese

0 commenti

L’ex calciatore brasiliano Ronaldinho è stato trasferito agli arresti domiciliari nel pomeriggio di martedì, dopo un’udienza in tribunale ad Asunciòn, la capitale del Paraguay. Ronaldinho era in carcere dal 6 marzo, quando era stato arrestato insieme al fratello e agente
Continua a leggere: Ronaldinho è stato trasferito agli arresti domiciliari dalle autorità paraguaiane: era in carcere da un mese
Fonte: il Post Sport


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.