stiamo tranquilli…

Se Steve fosse nato in provincia di Napoli

0 commenti

A cura di @Gima.

Antonio Menna sul suo blog immagina come sarebbe andata la nascita di Apple se Steve Jobs fosse nato a Napoli, avendo a che fare con la burocrazia, l’economia e la politica italiane:

Mettono un annuncio, attaccano i volantini, cercano acquirenti. Nessuno si fa vivo. Bussano alle imprese: “volete sperimentare un nuovo computer?”. Qualcuno è interessato: “portamelo, ti pago a novanta giorni”. “Veramente non ce l’abbiamo ancora, avremmo bisogno di un vostro ordine scritto”. Gli fanno un ordine su carta non intestata. Non si può mai sapere. Con quell’ordine, i due vanno a comprare i pezzi, voglio darli come garanzia per avere credito. I negozianti li buttano fuori. “Senza soldi non si cantano messe”.

Immagine da Flickr


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.