stiamo tranquilli…

Simulare la mafia su Ultima Thule

0 commenti

Una simulazione al computer contro la mafia: i ricercatori delI’Istituto di scienze e tecnologie della cognizione del Consiglio nazionale delle ricerche hanno sviluppato un modello virtuale sul fenomeno malavitoso del pizzo, analizzando e riproducendo la realtà di Palermo. I risultati, pubblicati sulla rivista Complexity, possono aiutare a individuare strategie efficaci nella lotta alla mafia.
Rimando in tema di come modelli matematici possano essere applicati a fenomeni e problemi sociali, è possibile prevedere gli attacchi terroristici? Riprendiamo un articolo di Nature che tenta di farlo, di cui avevamo parlato anche sul nostro sito.

La nuova puntata di Scientificast si può ascoltare su Spreaker.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.