stiamo tranquilli…

Trump non ha capito nulla della Brexit (ma probabilmente fa soltanto finta)

0 commenti

A meno di due settimane dal voto alla Camera dei Comuni sull’accordo per la Brexit negoziato con l’Unione europea, con la conta dei deputati favorevoli che ancora vede il piano prossimo alla bocciatura, un dibattito televisivo con il leader dell’opposizione laburista Jeremy Corbyn da preparare e le preoccupanti stime del governo e della Bank of England in caso di «no deal», Theresa May deve guardarsi anche dagli attacchi di Donald Trump.

Continua a leggere su Fumo di Londra, la newsletter di Gabriele Carrer.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.