stiamo tranquilli…

Vulcani inflazionati

0 commenti

La puntata si apre con Marco e Andrea che cercano di addentrarsi in un territorio non loro, ma le notizie da Stromboli sono troppo forti per passare inosservate: cerchiamo allora di capire qualcosa in più sui vulcani, in particolare sui molti che abbiamo in Italia.

Giuliana intervista Michele Raggio (in diretta da Kampala, capitale dell’Uganda!) e Sara Tortorella che ci raccontano cos’è SeedScience (https://seedscience.it), un progetto non-profit che punta a migliorare l’educazione delle materie scientifiche in Paesi in via di sviluppo.
Se volete partecipare alla prossima missione di SeedScience in Tanzania trovate qui la call per volontari (scadenza 15 luglio): https://seedscience.it/2019/05/24/seedscience-in-tanzania-call-for-volunteers/

Torniamo in studio per rispondere a due domande, che hanno in comune un tema tanto affascinante quanto difficile da immaginare, l’inflazione cosmica. Esistono zone di universo a cui non possiamo avere accesso grazie a questo fenomeno primordiale del cosmo, che sappiamo descrivere abbastanza bene, ma che, come spesso accade, siamo ancora lontani dall’aver compreso del tutto: gli ingredienti sono particelle mai osservate, una gravità che sembra funzionare al contrario e scale temporali di pochi miliardesimi di miliardesimo di miliardesimo di secondo… ma piano piano ci avviciniamo a qualche forma di comprensione.

La nuova puntata di Scientificast si può ascoltare su Spreaker.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.