stiamo tranquilli…

Aziende farmaceutiche adescano messicani per donare plasma negli USA [EN]

0 commenti

ProPublica (USA) e ARD (Germania) pubblicano un reportage+ in cui vengono illustrate le procedure con cui aziende internazionali approfittano della lassità delle leggi vigenti negli USA per indurre persone messicane bisognose a passare la frontiera con gli USA per donare il proprio plasma a pagamento nel paese che lo permette.

The border clinics are the most productive, according to internal Grifols documents obtained by ARD. While most U.S. centers receive around 1,000 paid donations a week, centers at the border count more than 2,300. The documents show that border centers also rank highest in donor frequency; they top of list of centers with customers who donate 75 times or more per year.

Nel 2018 gli USA hanno raccolto 41 milioni di litri di plasma usato per la produzione di farmaci, di cui la metà destinati all’esportazione, principalmente in Europa. Per le persone che donano il plasma troppo di frequente, ci possono essere problemi per la salute, come la mancanza di anticorpi.

The doctor who conducted the blood tests suggested that she stop donating plasma until her body is fully recovered. But, Genesis said, “stopping is a luxury I cannot afford.”

Immagine da Wikimedia.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.