stiamo tranquilli…

La sinestesia del microbiota

0 commenti

Nella puntata 381 si parla di microbiota e invecchiamento, di sinestesia e arte e della trained immunity ereditaria.

Luca ci parla di un nuovo studio sul microbiota. In particolare di come la diversità e il tipo di specie batteriche che lo compongono siano correlati all’età e come, a causa di squilibri dovuti a malattie o cattiva alimentazione, il microbiota possa farci invecchiare più velocemente.

Silvia Kuna intervista Meriem Delacroix, un’artista con esperienze intense di sinestesia che utilizza la sua condizione neurofisiologica per dipingere

Infine dopo 2 barze brutte a tema matematico, parliamo di uno studio uscito ad ottobre su Nature Immunology nel quale si è visto che la trained immunity può essere ereditaria. Questo tipo di immunità che si colloca in una fascia intermedia tra l’immunità innata e quella adattativa e permette di rispondere meglio ad una seconda infezione con un patogeno differente. La novità sta nella scoperta della possibile eredità. I figli di topi esposti a una dose subletale del fungo Candida albicans sono più pronti a rispondere all’infezione con altri patogeni. Il tutto è legato a modifiche del DNA, che per la gioia di Luca, c’entrano con la chimica.

La nuova puntata di Scientificast è su Spreaker


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.