stiamo tranquilli…

Traveling Violation – S.02 E.01

0 commenti

Prima puntata della nuova stagione di Traveling Violation, la rubrica sulla NBA dedicata al fallo più fischiato nelle arene americane.

In questo episodio: La caccia è aperta; Prime scelte che vanno tornano; Prime scelte che vengono; Ti ricordi i Supersonici?

First step: Brace Yourselves, A New Season is Coming

Dopo una lunga estate, condita da una Free Agency scoppiettante e da un Mondiale che ha dato grandi soddisfazioni a Team USA, ritorna in campo la NBA. Gli equilibri sono cambiati in modo radicale, con nuove squadre in rampa di lancio, Clippers su tutte, ed altre, come i Raptors ed i Warriors che hanno animato le ultime Finals che sembrano fuori dai giochi per la vittoria finale. Quali squadre supereranno le aspettative iniziali? E quali, invece, deluderanno i propri tifosi finendo ad animare un mesto tanking non preventivato?

Diversi esperti hanno già dato le loro previsioni:

Dan Devine analizza i punti di forza e debolezza delle otto squadre che, in base alle quote di Las Vegas, hanno più possibilità per il titolo (ENG da The Ringer)

Michael Shapiro indica il migliore ed il peggiore scenario al quale possono andare incontro le 30 franchigie NBA (ENG da Sports Illustrated)

Neil Paine propone un’analisi statistica per valutare chi è migliorato e chi è peggiorato durante questa off season (ENG da FiveThirtyEight)

Zack Lowe fa il ranking in due parti per il League Pass delle 30 squadre NBA (ENG da ESPN parte 1) (ENG da ESPN parte 2)

Second step: OMG Look Who’s Back!?

La prima scelta più discussa degli ultimi anni, Markelle Fultz, sembra che sia pronto a cominciare davvero il suo percorso in NBA dopo il pessimo inizio di carriera con i 76ers, che per lui avevano speso la prima scelta del Draft 2017. I misteriosi problemi alla spalla sembranno ormai un ricordo ed i movimenti e soprattutto il tiro di Fultz sembrano tornati quelli che avevano incantato la NCAA.

I miglioramenti sono stati anticipati da una serie di video estivi (ENG da The Ringer) ed ora anche nelle partite di preseason sta facendo vedere cose che potrebbero rendere un successo l’azzardo fatto su di lui da Orlando (ENG da The Ringer).

Third step: The Next Big Thing (?)

Le partite di preseason sembrano confermare che l’impatto di Zion Williamson sulla NBA sarà importante sin da subito. La sua fisicità strabordante sembra difficilmente limitabile anche a livello pro, grazie alla sua straordinaria combinazione di velocità, forza fisica ed agilità (ENG da SB Nation), come dimostrato dalle sue linee statistiche nei tre match di esibizione (più di 23PPG, 6RPG e 2APG in 27 minuti a partita, con il 71% dal campo) (ENG da FiveThirtyEight).

Per quanto impressionante, comunque, il suo gioco ha ancora alcune lacune da limare. In particolare in difesa Zion dovrà impegnarsi per migliorare le letture e la consapevolezza in campo (ENG da Bleacher Report).

FOUL! Traveling Violation: Sonic Boom

Su The Ringer è in corso uno speciale, curato da Jordan Ritter Conn (sotto forma di articoli e podcast) sul come Seattle, una delle piazze più calde ed importanti televisivamente, si sia trovata senza i suoi Supersonics. Al momento sono state pubblicate la prima

https://www.theringer.com/2019/10/3/20896029/sonic-boom-episode-1-gary-payton-shawn-kemp-george-karl-key-arena

e la seconda puntata

https://www.theringer.com/2019/10/10/20907621/sonic-boom-episode-2-supersonics-seattle-starbucks-howard-schultz

Lettura consigliata sia a tutti i fan dei verdoni di Seattle che a coloro che vogliono sapere qualcosa di più sul come funziona lo sport pro a stelle e strisce.

Extra step – Shaq’s review

In attesa del ritorno di Shaq e compagnia per le analisi tattiche delle partite della nuova stagione, chiudiamo con una puntata classica di Shaqtin’ A Fool, dedicata ad uno dei suoi più importanti interpreti: “SwaggyP” Nick Young

 


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.