stiamo tranquilli…

Traveling Violation – Tre notizie sulla NBA più una – #18

0 commenti

A cura di @Sakuragi.

Diciottesima puntata di Traveling Violation, la rubrica sulla NBA dedicata al fallo più fischiato nelle arene americane.

In questo episodio: Sono arrivate le Finals, i Razzi (forse) cambiano carburante, riusciranno i Lagunari a tornare a galla?, palla a pixel.

First Step: Just the Two of Us

Siamo arrivati all’ultima serie della stagione, lo scontro tra le vincitrici delle due Conference: i Golden State Warriors ed i Toronto Raptors.

The Ringer ci propone alcune delle decisioni che potrebbero definire la serie (ENG da The Ringer): 

1) Che marcatura proporranno i Raptors su Steph Curry?

2) Chi marcherà Kawhi Leonard?

3) Come si svilupperà la partita a scacchi sotto le plance?

4) Kyle Lowry riuscirà a dettare il ritmo delle partite?

5) Quale Paskal Siakam vedremo?

Comunque vada, l’azzardo fatto da Masai Ujiri di puntare tutte le fiches sul contratto in scadenza di Kawhi Leonard è stato un successo, dato che ha portato Toronto alle Finals per la prima volta nella loro storia (ENG da The Ringer). Per sperare nella vittoria finale, però, ai Raptors servirà che Leonard continui a dominare come fatto sin qui (ENG da The Ringer).

Second Step: Rockin’ The Rockets

La bruciante uscita degli Houston Rockets contro Golden State potrebbe lasciare degli strascichi pesanti. Daryl Morey, infatti, sembra stia pensando a qualche mossa in grado di rivoluzionare il roster (ENG da The Ringer). 

L’unico punto fermo, infatti, sembra James Harden, mentre per qualsiasi altro giocatore si potrebbero aprire le porte per delle trade. Chris Paul è, probabilmente, il giocatore che la dirigenza di Houston preferirebbe riuscire a scambiare, per via del lungo (ed oneroso) contratto e della serie di infortuni che lo stanno colpendo in questi anni, tutti fattori che, però, renderanno difficile spostarlo dal Texas.

Third Step: Lake(rs) Thing

La pausa estiva dei Los Angeles Lakers è iniziata col botto: dimissioni di Magic Johnson e caccia al nuovo allenatore che si è rivelata più difficile del previsto.

La gestione della franchigia è “familiare”, dato che è affidata solo a persone di fiducia della famiglia Buss, quali Linda e Kurt Rambis come consiglieri personali di Jeanie, e Rob Pelinka, nominato direttore sportivo nonostante non avesse alcuna esperienza precedente.

Questa mancanza di esperienza e di voci diverse da quelle della cerchia dei Buss sta portando velocemente la franchigia losangelena ad essere una delle più disfunzionali della NBA. The Ringer propone alcune delle manovre che i Lakers potrebbero fare per tornare ad essere “normali” (ENG da The Ringer). 

FOUL! Traveling violation: Play like it’s early ’90s

Bleacher Report, per farci ingannare l’attesa tra una partita e l’altra delle Finals ha lanciato un gioco web gratuito. Provate anche voi a fare canestro come i campioni che tanto ammirate! (ENG da Bleacher Report). 

Extra Step – Shaq’s review

Chiudiamo con il meglio delle analisi tecnico tattiche fatta da Shaquille O’Neal e dalla sua squadra sulla stagione NBA che sta per concludersi.

Questa è l’ultima puntata della stagione NBA di Traveling Violation. Spero che sia stata interessante e gradita a chi l’ha seguita. Buone Finals a tutti!


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.