stiamo tranquilli…

Armata Bianca, Barone Nero [EN]

0 commenti

Il Barone Piotr Wrangel, ricordato dalla fondazione governativa russa Russkiy Mir, fu uno dei più abili comandanti dell’Armata Bianca che combatté contro i bolscevichi. Rispettato e temuto anche dai suoi temici, era soprannominato “Barone Nero” a causa della chokha scura che usava indossare. Viene anche ricordato in uno dei più celebri canti militari bolscevichi dell’epoca, L’Armata Rossa è la più forte (Noto anche come “Armata Bianca, Barone Nero” dalle prime parole del canto.)

Nel 1920, dopo la sconfitta dell’Armata Bianca, il Barone Wrangel coordinò l’evacuazione delle truppe superstiti dalla Crimea. Morì a esule a Bruxelles, secondo la sua famiglia avvelenato dal maggiordomo che accusarono di essere un agente sovietico ed è sepolto a Belgrado, dove si era inizialmente rifugiato dopo la vittoria sovietica.

Radio Free Europe/Radio Liberty dedica un servizio, con ampio corredo fotografico, all’ultimo atto dell’armata bianca controrivoluzionaria ai sovietici.

Immagine da Wikimedia.

 


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.