stiamo tranquilli…

Declino della popolazione mondiale: un nuovo studio

0 commenti

Un articolo su Open riporta i risultati di uno studio pubblicato dalla rivista scientifica The Lancet che fa i conti sulla prospettiva di vita globale calcolando, entro la fine del secolo, 8,8 miliardi di persone presenti sulla Terra. Un numero ben al di sotto delle previsioni Onu (di circa 2 miliardi di persone) che apre scenari preoccupanti per molte economie avanzate. Entro la fine del secolo, 183 dei 195 paesi – senza considerare un afflusso di immigrati – saranno scesi al di sotto della soglia di sostituzione necessaria per mantenere i livelli di popolazione. Più di 20 paesi – tra cui Giappone, Spagna, Italia, Thailandia, Portogallo, Corea del Sud e Polonia – vedranno diminuire il loro numero di almeno la metà.

Link allo studio qui.

Immagine da Wikimedia.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.