stiamo tranquilli…

L’elezione indiretta del presidente serve a impedire che vinca un demagogo

L’elezione indiretta del presidente serve a impedire che vinca un demagogo

0 commenti

O almeno così la pensava Alexander Hamilton, che sul numero 68 del Federalista spiegava perché i padri fondatori degli Stati Uniti avevano optato per un sistema indiretto, con grandi elettori, allo scopo di minimizzare  il pericolo di indebite influenze e sollecitazioni, di tumulti e disordini, di passioni, intrighi e corruzione. Alla fine per un ottimista Hamilton

” esiste una notevole probabilità di vedere tale carica costantemente ricoperta da persone che si distinguano per virtù o meriti intrinseci.”

Ne parla sul suo blog Arnaldo Testi, professore  di Storia degli Stati Uniti d’America presso il Dipartimento di Storia moderna e contemporanea della Università di Pisa.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.