stiamo tranquilli…

Qualche rinnovamento

0 commenti

Ciao a tutti!

Sono state fatte consistenti ristrutturazioni riguardanti la moderazione dei commenti, le norme sulla privacy del sito e l’organizzazione degli indirizzi email utilizzati nella gestione di hookii. Prima di entrare nei dettagli, è utile spiegare il contesto e i motivi per cui sono state portate avanti queste ristrutturazioni. Due eventi diversi ci hanno obbligato ad agire in questa direzione: il GDPR e la crisi della moderazione.

Il regolamento generale sulla protezione dei dati

Il regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) è entrato in vigore dal 25 maggio 2018, rafforzando la protezione dei dati personali degli individui. Il GDPR ha posto tre problemi:

  • l’adeguamento al GDPR delle normative di hookii sulla privacy
  • il trattamento di tutti quei dati che in questi anni sono stati raccolti nella gestione quotidiana del sito, per esempio tutti gli indirizzi email usati per scrivere a segnalaloahookii@gmail.com e agli altri account ufficiali di hookii
  • l’impossibilità per i moderatori di contattare i commentatori sanzionati, poiché Disqus, in ottemperanza al GDPR, non permette più ai moderatori di risalire all’indirizzo email associato agli account Disqus dei commentatori.

La crisi della moderazione

Al problema della GDPR si è aggiunto un secondo fattore. Sotto il peso della cronica diminuzione del numero di volontari, probabilmente causata anche dalla farraginosità del sistema, nel corso dell’anno la moderazione ha subito vistosi cali di efficienza, fino a che a giugno abbiamo capito che di fatto non veniva più effettuata alcuna attività di moderazione per mancanza di moderatori.

Per superare la crisi, abbiamo deciso di rilanciare la moderazione coinvolgendo un piccolo numero di persone con esperienza di moderazione, in modo da creare un gruppo focalizzato e determinato a trovare una soluzione che migliorasse il sistema. L’entusiasmo generato da questo rilancio ci ha permesso di trovare in questo gruppo un numero di volontari sufficiente a far di nuovo funzionare la moderazione.

La riforma della moderazione

Il lavoro di confronto e scrittura, a cui hanno partecipato moderatori, ex-moderatori e consiglieri, ha raggiunto ora una forma compiuta. Il risultato è presentato al Lab, e vi invitiamo ad andare lì per leggere il testo della riforma e per commentare.

Per una migliore efficacia della moderazione riteniamo necessario passare alle nuove regole il prima possibile. Pertanto all’assemblea del 30 settembre chiederemo all’assemblea dei soci di approvare il testo della riforma, per renderlo operativo a partire dal primo ottobre.

La nuova informativa sulla privacy

È stata raggiunta una sintesi anche sulle norme che tutelano i dati degli utenti in conformità al GDPR. Potete trovare la nuova informativa qui. Per commentare questo provvedimento, vi invitiamo di andare al Lab nell’apposita discussione.

I nuovi indirizzi email ufficiali

I dati ottenuto fino a qui attraverso l’utilizzo degli account di posta ufficiali di hookii saranno cancellati, in modo da eliminare il problema della loro gestione. Gli indirizzi email ufficiali sono inoltre sostituiti da indirizzi email più chiari e gestiti in modo centralizzato. I nuovi indirizzi sono:

  1. associazione@hookii.org diventa l’indirizzo email ufficiale dell’associazione, e va a sostituire associazione.hookii@gmail.com
  2. editor@hookii.org diventa l’indirizzo email ufficiale degli editor, e va a sostituire segnalaloahookii@gmail.com
  3. moderazione@hookii.org diventa l’indirizzo email ufficiale dei moderatori, e va a sostituire automoderatidelpost@gmail.com

Per commentare questo provvedimento, vi invitiamo di andare al Lab nell’apposita discussione.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.