stiamo tranquilli…

L’incendio che ha svegliato la nuova coscienza civile della Romania

di Ockham24 • 11 Nov 2015 • 12 commenti 5

Su suggerimento di @Ockham24

Per ora le rivendicazioni di questa rivoluzione di strada, sono assai poco rivoluzionarie, ma estremamente ragionevoli e concrete

Gli ultimi giorni sono stati molto intensi per la Romania: dopo la tragedia di fine ottobre del Colectiv club – in cui sono morte 48 persone – le strade di Bucarest, Cluji e Timisoara sono diventate il teatro della protesta contro il governo del Primo Ministro Victor Ponta

Feat, Mondo