stiamo tranquilli…

Contra Chrome: perché il navigatore di Google è una minaccia

0 commenti

Sergio Donato su DDay.it parla dell’iniziativa Contra Chrome, un fumetto scritto e disegnato da Leah Elliot che illustra gli strumenti di controllo dell’utente da parte di Chrome. Nelle parole della grafica, «tu pensi di navigare nel web, mentre sono Google e altri che navigano dentro di te».

Il fumetto è stato tradotto in italiano dall’associazione Copernicani in licenza aperta (CC-BY-NC-SA) e tocca il tema della raccolta delle informazioni sull’utente, della pervasività di questi meccanismi, di come abbiamo sempre meno possibilità di difenderci.
Il livello di profilazione e lo sfruttamento delle nostre paure è di livello diverso (più grande e pericoloso) rispetto alla pubblicità del secolo scorso, con risvolti anche sociali e politici:

Potete sfogliare il fumetto qui, alla fine delle tavole ci sono tutte le fonti per le affermazioni illustrate da Elliot.

Due alternative che hanno più rispetto per l’utente: Firefox, Brave (suggeriti da lealternative.net).

 


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.