stiamo tranquilli…

L’abuso di Facebook uccide

0 commenti

Un lungo reportage del Wall Street Journal esamina le reazioni di Facebook all’abuso della sua piattaforma nei Paesi in via di sviluppo, dove viene utilizzata alla luce del sole per facilitare atti anche estremamente violenti. Il personale della società individua e segnala costantemente questi abusi, ma secondo gli autori la dirigenza non li contrasta efficacemente, sia per difficoltà pratiche come la barriera linguistica che per disinteresse.

Questo articolo è una parte dell’inchiesta sui cosiddetti Facebook Files, un lavoro iniziato dal reporter Jeff Horowitz e qui riassunto dalla National Public Radio americana e dalla BBC. L’autore ha anche rilasciato una lunga intervista al “Big Technology Podcast”.

 

— Immagine da Flickr


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.