stiamo tranquilli…

L’AIFA ha approvato la vaccinazione mista per le persone che abbiano ricevuto una prima dose del vaccino di AstraZeneca

L’AIFA ha approvato la vaccinazione mista per le persone che abbiano ricevuto una prima dose del vaccino di AstraZeneca

di hookii • 0 commenti 0

L’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha approvato la vaccinazione mista contro il coronavirus per le persone che abbiano ricevuto una prima dose del vaccino di AstraZeneca: cioè la somministrazione di una seconda dose di un vaccino diverso, nello specifico quelli
Continua a leggere: L’AIFA ha approvato la vaccinazione mista per le persone che abbiano ricevuto una prima dose del vaccino di AstraZeneca
Fonte: il Post Italia

 

Ex feed, Italia

Une nouvelle trahison des clercs: da stimolante movimento intellettuale a branco di farisei prepotenti e meschini

Une nouvelle trahison des clercs: da stimolante movimento intellettuale a branco di farisei prepotenti e meschini

di Coco B. Ware • 0 commenti 2

Michael Torres su Salon.com traccia le tristi parabole dei principali esponenti del New Atheism da Richard Dawkins in giù. Una penosa processione di uscite razziste o sessiste, comportamenti disonesti, legami imbarazzanti, impresentabili prese di posizione, di chi in ogni occasione si è schierato per i potenti contro i deboli, per i privilegiati contro gli emarginati. 

Cultura, Feat

«Partorirai con dolore». Il falso mito del parto naturale

«Partorirai con dolore». Il falso mito del parto naturale

di Coco B. Ware • 0 commenti 12

Perché in Italia si utilizza così poco l’anestesia durante il parto?
Forse per via del retaggio della cultura cattolica? Non per Caterina Zanfi, ricercatrice presso il laboratorio Pays germaniques – Transferts culturels (Cnrs/École normale supérieure di Parigi) che su ildomani (link alternativo) scrive che invece le cause sono da ricercare in un malinteso senso della naturalità. 

Cultura, Feat

Anton Geesink and Japan’s tears of silence [EN]

di Madame Moitessier • 0 commenti 6

Eurosport  riporta la storia di Anton Geesink, il judoka olandese che alle olimpiadi di Tokyo del ’64 ha sottratto ai judoka giapponesi la più prestigiosa medaglia d’oro nel judo (categoria aperta), disciplina che era stata introdotta alle olimpiadi proprio a Tokyo su richiesta del paese ospitante. 

Feat, Sport