stiamo tranquilli…

Furto con intelligenza artificiale

Furto con intelligenza artificiale

0 commenti

Su suggerimento di @RNiK.

DDay parla di un furto eseguito usando una voce generata da un software per i deepfake.

È successo nel Regno Unito, dove il CEO di un’azienda ha alzato la cornetta e si è sentito ordinare dal suo superiore di effettuare un bonifico urgente. Il fenomeno dei Deep Fake vocali è forse il più preoccupante tra le truffe di nuova generazione.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.