stiamo tranquilli…

La Moby Prince era stata dirottata?

0 commenti

Fabio Pozzo intervista su La Stampa il giornalista Federico Zatti, autore del libro Una strana nebbia dedicato alla collisione del traghetto Moby Prince con la petroliera Agip Abruzzo avvenuta trent’anni fa a poche miglia dal porto di Livorno, nella quale persero la vita 140 persone.
La tesi sostenuta è che non si sarebbe trattato di un incidente, ma che la Moby Prince sarebbe stata dirottata e che la collisione sarebbe stata intenzionale.
Questa ipotesi secondo l’autore spiegherebbe alcune stranezze: come sia stata possibile che la collisione sia avvenuta in assenza di nebbia, come mai la capitaneria di porto non abbia coordinato tempestivamente i soccorsi, come mai i passeggeri non fossero distribuiti in vari punti del traghetto ma quasi tutti radunati in un unico salone (come se fossero stati ammassati lì da dei dirottatori armati), come mai le antenne radio fossero spezzate, ecc.
In una videointervista ad AskaNews il giornalista mette inoltre in relazione questo evento con l’esplosione ed incendio della petroliera Haven, avvenuto appena dodici ore dopo al largo di Genova.

Immagine da Wikimedia Commons


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.