stiamo tranquilli…

L’Ufficio parlamentare di bilancio dice che i conti della manovra non stanno in piedi

L’Ufficio parlamentare di bilancio dice che i conti della manovra non stanno in piedi

0 commenti

A cura di @Tony Cool.

Com riporta anche il Sole 24 ore, l’organo indipendente che vigila sui conti pubblici dice che le previsioni di crescita del governo sono troppo ottimistiche. Nel frattempo, il ministro agli affari europei Paolo Savona ha dichiarato che Mario Draghi non starebbe assolvendo al suo compito di stabilizzatore delle finanza europee.

Per il ministro la Bce «deve convincersi che il debito pubblico italiano è solvibile». Il presidente della Bce Mario «Draghi non assolve al suo compito di preservare la stabilità bancaria» perché «dovrebbe abbattere lo spread intervenendo in acquisto» sul mercato dei titoli di Stato. Pur riconoscendo che Draghi ha «fatto un buon lavoro» con il Qe, Savona ha sottolineato che «lo spread vola perché c’è qualcuno che non svolge il suo compito.

 


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.