stiamo tranquilli…

RESET 2021 – Numero 5: Onda Verde

0 commenti

Questo quinto episodio della newsletter di Edoardo Toniolatti sulle elezioni tedesche si focalizza sui Verdi tedeschi, alla cui guida troviamo Robert Habeck e Annalena Baerbock.

 

La pandemia ha colpito tutti in modo inaspettato e drammatico; e fra i partiti tedeschi a soffrirne di più sono stati sicuramente i Grünen.

Il partito ecologista veniva da mesi di autentico trionfo: dopo gli strabilianti risultati delle regionali in Baviera e in Assia del 2018, le Europee del maggio 2019 avevano rappresentato un altro lampante successo, avvalorando l’impressione che l’onda verde fosse ormai quasi inarrestabile – nonostante i numeri non esaltanti usciti dalle urne nel voto dei Länder a Est. Reduci da un congresso a fine novembre che aveva confermato la leadership di Robert Habeck e Annalena Baerbock con percentuali bulgare (per Baerbock addirittura il 97,1%), i Verdi sembravano pronti a un 2020 in cui non solo festeggiare i 40 anni dalla fondazione, ma soprattutto continuare la loro vertiginosa ascesa in vista delle prossime elezioni politiche.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.