stiamo tranquilli…

Il Nagorno-Karabakh e le minacce alla sicurezza energetica europea

di Giovanni • 15 Ott 2020 • 0 commenti 1

L’Istituto per gli Studi di Politica Internazionale parla di come un’ulteriore escalation del conflitto nel Nagorno-Karabakh potrebbe arrivare a coinvolgere due tra le principali infrastrutture che “corrono” non molto lontano dalla zona interessata dagli scontri: il Corridoio Meridionale del Gas, di cui il TAP è solo la parte finale, e l’oleodotto Baku-Tbilisi-Ceyhan, mettendo così anche a rischio la sicurezza energetica europea. 

Feat, Mondo