stiamo tranquilli…

Cronaca di un’apocalisse annunciata

0 commenti

Su suggerimento di @Gattone.

Massimo Sandal spiega su Esquire che è troppo tardi per contrastare il cambiamento climatico e, in ogni caso, sarebbe stato irrealistico aspettarsi un’umanità in grado di farlo efficacemente.

La verità è che la sfida del riscaldamento globale era già persa fin dall’inizio. Non perché non potessimo gestirlo meglio – potevamo – ma perché non siamo nati per questo. Noi Homo sapiens non siamo fatti, semplicemente, per gestire questo problema. Nel 2017 Daina Mazutis e Anna Eckardt contarono, in un articolo su California Management Review, almeno undici distorsioni cognitive che continuano a paralizzarci di fronte al cambiamento climatico. Alcuni esempi ovvi: Possiamo reagire a minacce salienti, che ci colpiscono emotivamente. Ma né il riscaldamento globale né le azioni contro di esso ci danno un riscontro immediato.

Immagine da public domain pictures.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.