stiamo tranquilli…

Differenziazione e asimmetria nel regionalismo italiano

0 commenti

A cura di @Anna.

Carmelo Cutuli riflette sul rapporto Stato-Regioni in Italia.

Le recenti iniziative delle Regioni Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna, cui hanno fatto seguito le iniziative di diverse altre Regioni, hanno aperto un confronto molto acceso sia sul piano politico istituzionale, sia più in generale nel dibattito pubblico.

Tali iniziative si caratterizzano per la scelta politica di richiedere in blocco, se non tutta l’autonomia possibile a Costituzione vigente, almeno un cospicuo numero di competenze, la qualcosa sollecita una riflessione approfondita per le possibili conseguenze sul sistema istituzionale del Paese.

Immagine da pxhere.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.