stiamo tranquilli…

Fare il medico a Lampedusa non è un mestiere come gli altri

Fare il medico a Lampedusa non è un mestiere come gli altri

0 commenti

A cura di @francisco quintay.

Pietro Bartolo fa il medico a Lampedusa e racconta sul sito dell’Università di Padova la sua esperienza.

“Fare il medico a Lampedusa non è un mestiere come gli altri. L’isola, un puntino di terra nel mezzo del Mediterraneo accerchiata da Africa e Europa, rappresenta uno dei punti di ingresso principali per le persone che vogliono raggiungere il vecchio continente, spesso dopo un viaggio pieno di insidie che li lascia stremati e senza forze.”

ed è stato ospite del Festival della salute globale, tenutosi presso l’Università di Padova.

Una partecipante alla sua conferenza ha pubblicato su Facebook una sintesi, rilanciata da Gino Favero, sui trattamenti inumani subiti dalle persone soccorse in mare, prima del e durante il viaggio

“Generalmente non mi espongo su questi fatti, perché non sono informata a modo, ma questa cosa ve la devo troppo raccontare…

E io non mi espongo, perché non so le cose a modo. Ma una cosa la so. E cioè che questo è vergognoso, inumano, vomitevole.”


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.