stiamo tranquilli…

Il mais del futuro ha centinaia di anni e si autofertilizza [EN]

0 commenti

Negli anni ’80 un ricercatore si trovava nel distretto di Mixes di Oaxaca, nel Messico meridionale, dove ha trovato una delle varietà più bizzarre mai viste. Alto tra 5 e 6 metri, molto più lento a maturare ma soprattutto in grado di crescere in quel suolo povero senza uso di fertilizzanti, grazie alla produzione di un gel trasparente e sciropposo da delle radici aeree.

Su Smithsonian Magazine si parla di come, dopo uno studio ventennale, si sia arrivati alla conclusione che grazie alla combinazione di questo muco e di particolari batteri questa pianta sia in grado di produrre da sé l’azoto necessario alla sua crescita, scoperta che potrebbe essere uno spartiacque per l’impatto ambientale dell’agricoltura mondiale.

 

Immagine da Yale.edu


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.