stiamo tranquilli…

Il test dello specchio e l’autoconsapevolezza degli animali

0 commenti

A cura di @NedCuttle21(Ulm).

Lo psicologo evoluzionista Gordon Gallup, ideatore del cosiddetto test dello specchio, ha criticato i risultati di uno studio condotto dal biologo evolutivo Alex Jordan sui pesci pulitori, secondo il quale questi esemplari sarebbero in grado di riconoscersi in uno specchio e perciò dotati di autoconsapevolezza. Dell’accesa discussione sorta nella comunità scientifica attorno ai risultati di questo nuovo studio parla approfonditamente un articolo pubblicato su Le Scienze e comparso originariamente su Quanta Magazine.

Un piccolo pesce blu e nero nuota fino a uno specchio. Muove il corpo verticalmente per veder riflesso il suo ventre, insieme a un segno marrone che i ricercatori hanno fatto sulla sua gola. Poi si immerge verso il fondo per strofinare la gola contro il fondo sabbioso della sua vasca. Quindi ritorna allo specchio. A seconda degli scienziati con cui si parla, questo momento rappresenta una rivoluzione o una falsa pista.

Alex Jordan, biologo evolutivo del Max-Planck-Institut per l’ornitologia, in Germania, pensa che questo pesce – un pesce pulitore – abbia appena superato un classico test di autoriconoscimento.

Immagine da Wikimedia.

 


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.