stiamo tranquilli…

La Cassazione ha detto che si può accusare di violenza sessuale chi manda immagini pornografiche su WhatsApp a minorenni

La Cassazione ha detto che si può accusare di violenza sessuale chi manda immagini pornografiche su WhatsApp a minorenni

0 commenti

La Corte di Cassazione ha stabilito, con una sentenza depositata oggi, che è legittimo accusare di violenza sessuale chi invia fotografie pornografiche a minorenni tramite app di messaggistica come WhatsApp. La Corte si è espressa su questo tema per via del caso
Continua a leggere: La Cassazione ha detto che si può accusare di violenza sessuale chi manda immagini pornografiche su WhatsApp a minorenni
Fonte: il Post Italia


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.