stiamo tranquilli…

La storia della giornalista uccisa a Malta per le sue inchieste

0 commenti

a cura di @NedCuttle21(Ulm).

Su Internazionale, la video-intervista del Guardian al marito e ai tre figli di Daphne Caruana Galizia, la giornalista maltese uccisa dall’esplosione di un’autobomba il 16 ottobre 2017.

“Fare giornalismo a Malta è diventato molto difficile. La mia più grande paura è che le persone, vedendo cosa mi è accaduto, non abbiano il coraggio di affrontare le conseguenze”, diceva in un’intervista Daphne Caruana Galizia, sei giorni prima di morire.

Immagine: Continental Europe

 


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.