stiamo tranquilli…

L’improbabile «partito di Draghi»

L’improbabile «partito di Draghi»

0 commenti

In una intervista al sito Public Policy, il politologo Mauro Calise esprime il suo scetticismo sulla fattibilità di un’operazione politica a sostegno di Draghi che prenda le forme di un vero e proprio partito.

I principali ostacoli individuati da Calise sono la necessità di “spaccare” i partiti esistenti e la scarsa attrattività elettorale di quell’area, come già dimostrato dall’esperimento della Lista Monti nel 2013.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.