stiamo tranquilli…

L’ultimo sgombero del Baobab e la crisi di Roma

L’ultimo sgombero del Baobab e la crisi di Roma

0 commenti

A cura di @NedCuttle21(Ulm).

Un reportage pubblicato su Internazionale racconta lo sgombero del centro Baobab proponendo al contempo un’analisi delle condizioni in cui versa la macchina della solidarietà e dell’accoglienza nella Capitale.

Ai migranti in transito si sono aggiunti “i dublinanti”, i migranti rimandati indietro dagli altri paesi europei a causa del regolamento di Dublino, ma anche molti rifugiati e beneficiari di protezione che, pur avendo ottenuto i documenti per rimanere nel paese, non hanno più diritto a rimanere nel sistema di accoglienza o ancora coloro che sono in attesa del rinnovo del permesso di soggiorno e non hanno diritto all’accoglienza. Come spesso succede nelle società complesse, gli ultimi arrivati vanno a nutrire gli strati più bassi della piramide sociale e illuminano alcuni difetti strutturali del sistema. In questo caso la presenza di migranti transitanti e fuori dal sistema di accoglienza ha messo in evidenza la mancanza di un piano di politiche sociali di lungo termine nella capitale.

 


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.