stiamo tranquilli…

Macron ha i mezzi per soddisfare le sue ambizioni?

0 commenti

Emmanuel Macron è il leader europeo con le ambizioni più forti in politica estera e guida un paese che gli permette di perseguirle. Oppure non è così? In questi primi quattro anni di mandato, Macron ha incarnato le potenzialità, le contraddizioni, le difficoltà della Francia, alle prese con una forte crisi di identità, ma allo stesso tempo, capace di influenzare gli affari europei e di partecipare a tutti i processi decisionali globali più importanti. E negli ultimi mesi ha trovato un alleato importante in Mario Draghi, con il quale condivide una visione per il futuro dell’Europa. Adesso Macron ha davanti a sé un anno di campagna elettorale, in vista delle elezioni presidenziali del 2022, in cui sfiderà probabilmente Marine Le Pen.

Nel quattordicesimo e ultimo episodio della 3ª stagione di Cavour, Francesco Maselli discute del futuro della nazione più ambiziosa d’Europa con Gilles Gressani, fondatore del think tank Groupe d’Études Géopolitiques, e Rachel Donadio, giornalista, collaboratrice della rivista americana The Atlantic e precedentemente a capo della redazione romana del New York Times.

La nuova puntata di Cavour è su Spreaker


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.