stiamo tranquilli…

Mettere ordine nel caos (atmosferico)

0 commenti

A cura di @werner58

Hannah Christensen, ricercatrice in meteorologia ad Oxford, descrive in un articolo di approfondimento per il Guardian i fondamentali delle moderne previsioni del tempo, e ne quantifica il miglioramento di precisione con l’aumentare della potenza di calcolo usata. Lo sforzo necessario è titanico: in cinque anni si guadagna circa un giorno di previsione. E come spesso accade in questi ambiti della scienza, già definire la misura dell’accuratezza di una previsione non è banale.

Immagine da Flickr


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.