stiamo tranquilli…

Morire in un buco nero

0 commenti

In questo episodio di Scientificast

La Soyuz torna nello spazio con dell’equipaggio
La Cina prova ad atterrare sul lato non visibile della Luna
Sempre in Cina, arriva la condanna delle sperimentazioni di Crispr sull’uomo

Cos’è successo a Canneto di Caronia nel 2003/2004, quando contatori e altri oggetti hanno iniziato a prendere fuoco senza alcuna ragione apparente? Ce lo chiede un ascoltatore e per rispondere a dovere Giuliana ha intervistato Marco Morocutti, progettista elettronico e socio effettivo del CICAP (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze), che ha personalmente indagato sui fatti in questione.

Come funziona un buco nero e come potrebbe essere usato per ricavare energia praticamente illimitata? Avventuriamoci alla scoperta di un’ipotesi fantascientifica, ma non poi così tanto, almeno dal punto di vista della realizzabilità tecnica.
Nel frattempo ne approfittiamo per discutere un po’ di onde gravitazionali e di come si muore se si finisce in un buco nero.

La nuova puntata di Scientificast si può ascoltare su Spreaker.


Commenta qui sotto e segui le linee guida del sito.